Scopriamo come mantenere più a lungo l’abbronzatura!

Tanta fatica per conquistare l’atteso colorito dorato e poi… bastano pochi giorni senza esporsi, che la pelle appare subito opaca, spenta e secca.

Se poi avete una piscina è complice anche il cloro, che tende a seccare leggermente la pelle a causa della sua composizione chimica, e svolge una funzione esfoliante che rimuove gradualmente il colorito estivo.

Scopriamo come mantenere più a lungo l’abbronzatura!

Idratazione al primo posto

Per mantenere una carnagione abbronzata e luminosa è fondamentale dissetare la pelle dall’interno: bevi tanta acqua e scegli cibi ricchi di acqua come lattuga, cicoria e uva. Per una pelle morbida ed elastica sì a noci e mandorle, avocado, pollo, legumi e banane, che contengono tirosina, un prezioso aminoacido che stimola la produzione di melanina.

Non usare prodotti aggressivi

Scegli creme e trattamenti nutrienti e delicati. Punta su formule leggere e ricche di principi attivi, quelle troppo schiumose potrebbero danneggiare la pelle e portare via rapidamente il colorito.

Evita la vasca, meglio la doccia

Per una cute morbida e ben nutrita applica poche gocce di olio idratante già quando ti trovi sotto il getto della doccia e poi risciacqua. Fai anche uno scrub leggero su viso e corpo, questo non toglierà l’abbronzatura ma solo le cellule morte della pelle.

Non dimenticare la crema super idratante

Quando ti asciughi, passa la salvietta sulla pelle in modo delicato evitando sfregamenti troppo aggressivi che potrebbero danneggiare l’uniformità del colorito.

CONTATTACI PER OGNI DUBBIO SULLA TUA PISCINA!