Dopo le grandi pulizie la tua casa potrebbe sembrare immacolata, ma potresti aver dimenticato alcune parti fondamentali.

Nascosti all’interno dei tuoi apparecchi ci sono filtri che vengono spesso trascurati. Quando è stata l’ultima volta che hai pulito il filtro della lavastoviglie o sostituito il filtro nell’erogatore dell’acqua del frigorifero? E il filtro della ventilazione?
Ecco la frequenza con cui questi filtri devono essere cambiati o puliti.

1. FILTRO DI VENTILAZIONE

Il tuo sistema di ventilazione dovrebbe essere sottoposto a un controllo approfondito due volte l’anno, ma per quanto riguarda il suo filtro? Un filtro sporco significa che il sistema dovrà lavorare di più per raffreddare o riscaldare, il che potrebbe causare un guasto o, nel peggiore dei casi, richiederne la sostituzione completa. Inoltre, saltare la sostituzione regolare del filtro potrebbe portare polvere e influire sulla qualità dell’aria.

La maggior parte dei filtri di ventilazione dovrebbe essere sostituita ogni due mesi circa. Se hai animali domestici, hai una famiglia numerosa, fumi, soffri di gravi allergie, vivi in una zona ventosa o stai ristrutturando la casa, ti consigliamo di sostituire il filtro ogni mese.
Assicurati di prendere nota delle dimensioni del filtro prima di acquistarne uno nuovo. Un filtro inadatto può causare gli stessi problemi di uno sporco.

2. CAPPA ASPIRANTE DELLA CUCINACucina, Cappa, Stufa, Cuoco, Pranzo, Se Stesso

Una presa d’aria unta può non sembrare un grosso inconveniente – dopotutto, non la vedi tutti i giorni – ma senza una manutenzione regolare, può trasformarsi in un disastro per il tuo piano cottura.

Idealmente, dovresti pulire la ventola ogni uno o tre mesi per evitare che la cappa della cucina perda efficacia a causa di grasso e sporcizia. Per fortuna, pulirla è semplice. Tutto quello che devi fare è far scorrere il filtro fuori dalla cappa, metterlo in acqua bollente insieme a una spruzzata di sgrassatore e 4 cucchiai di bicarbonato di sodio. Lascialo in ammollo per almeno 10 minuti, quindi strofina il grasso rimasto. Una volta asciutto, rimettilo dentro e sei a posto.

3. EROGATORE DELL’ACQUA DEL FRIGORIFERO

Se l’acqua o il ghiaccio iniziano ad avere un sapore un po’ strano, la causa potrebbe essere il filtro sporco. Un filtro intasato non è in grado di rimuovere completamente piombo, cloro e altre impurità che causano cattivi sapori o odori. Per evitare ciò, dovresti cercare di sostituire il filtro ogni 6 o 12 mesi, a seconda della frequenza di utilizzo
Consulta il manuale per trovare le istruzioni su come cambiarlo, poiché ogni modello è leggermente diverso.

4. LAVASTOVIGLIELavastoviglie, Utensili Da Cucina, Lavare, Coppa

La pulizia della lavastoviglie può sembrare ridondante. Non dovrebbe semplicemente pulirsi da sola quando lava i piatti? Ebbene, sfortunatamente, non è sempre così.
Alcune lavastoviglie hanno un filtro automatico autopulente che macina il cibo in modo che venga sciacquato via con l’acqua di scarico, però molti usano un filtro manuale poiché è più silenzioso. Dovresti pulirlo ogni settimana circa, ogni volta che vedi accumulare cibo.

Un filtro sporco può influire sulle prestazioni della macchina. Per ottenere il massimo dalla tua lavastoviglie, rimuovi il filtro e i detriti rimasti. Quindi lava a mano il filtro con acqua calda e sapone. Usa un vecchio spazzolino da denti per eliminare le particelle di cibo difficili da rimuovere. Quindi rimetti il filtro nella macchina.

5. MICROONDE AD INCASSO

Un forno a microonde posizionato sopra il fornello può raccogliere il grasso nel filtro e la ventola rischia di non aspirare correttamente o catturare i fumi della cucina. Per evitare ciò, lava il filtro una o due volte all’anno in acqua calda e sapone. Alcuni filtri per microonde sono lavabili in lavastoviglie.

6. UMIDIFICATOREDiffusore, Olio, Aroma, Sonno, Aromaterapia, Fragranza

L’umidificatore è un ottimo apparecchio per la tua casa: non solo aggiunge umidità all’aria secca, ma può aiutare a prevenire le malattie trasmesse nell’aria. Tuttavia, gli umidificatori possono anche far circolare muffe, funghi o batteri se il filtro non viene pulito o sostituito in modo corretto.

Dovresti sostituire o pulire il filtro ogni mese o due. Sebbene tu possa tentare di pulire il filtro a stoppino, spesso è più semplice sostituirlo.
Se scegli di pulirlo, immergilo in acqua calda e sapone e fai del tuo meglio per rimuovere i residui. Se questo non funziona, prova una soluzione di acqua e aceto.

7. PURIFICATORE D’ARIA

Non puoi avere aria pulita con un filtro sporco. Fai riferimento al manuale del tuo dispositivo per vedere con che frequenza è necessario cambiare il filtro, poiché sono disponibili numerose opzioni. In generale, sostituire i filtri HEPA ogni 12-18 mesi, i filtri al carbone ogni 3-6 mesi, i filtri a stoppino ogni due mesi e quelli minerali ogni due o tre settimane.

Molti purificatori d’aria hanno un indicatore che ti dirà quando controllare il filtro, anche se non è sempre affidabile.

8. PISCINAPiscina, Acqua, Nuotare, Estate, Stagione, Blu, Giallo

Mantenere una piscina può essere difficile, ma prendersi cura del suo filtro non deve esserlo. In effetti, potrebbe essere uno degli aspetti più semplici della manutenzione della piscina.

I filtri della piscina hanno una lunga durata, da uno a due anni, a seconda di quanto spesso usi la usi. L’efficacia del filtro può diminuire drasticamente dal contatto con oli per il corpo, creme abbronzanti, deodoranti, prodotti per capelli e altri prodotti chimici.

Tuttavia, pulire regolarmente il filtro aiuta. Ogni settimana, risciacqua il filtro con acqua e spazzolalo per rimuovere eventuali accumuli.

9. ASCIUGATRICE

Rimuovere regolarmente la lanugine dall’asciugatrice migliora l’efficienza con cui la macchina può asciugare i vestiti. Tuttavia, ci sono dei pelucchi di cui probabilmente ti stai dimenticando. È inoltre necessario ispezionare regolarmente il condotto per evitare l’accumulo di lanugine, che potrebbe essere un potenziale pericolo di incendio.